Quante volte ho sentito questa frase: “Dottoressa, ma perchè piango quando mi arrabbio?”.

Di solito la scena è questa: una persona sente che le è stato fatto un torto o un sopruso, sente salire la rabbia dentro .. magari inizia anche un confronto con chi ritiene responsabile dell’azione. Quest’ultimo si difende, o contrattacca

e la conseguenza è che chi ha sentito di aver subito un danno, inizia a piangere e non tollerando più la situazione si allontana dalla stanza. In sostanza non riesce a tollerare il confronto!

Alla fine che cosa ne resta…

  1. chi esce dalla stanza piangendo, sente di essere incapace di difendersi.
  2. chi rimane nella stanza, dice che chi aveva di fronte è una persona sensibile.
  3. il confronto su ciò che è accaduto non c’è stato.
  4. con molta probabilità, passerà un po’ di tempo prima che i due si riparlino e quando lo faranno non torneranno sul discorso.

L’esempio che è ho portato è una situazione di INCAPACITAZIONE, cioè la persona di fronte all’emozione della rabbia perde la sua capacità di ragionare e di concentrarsi sul punto (motivo della rabbia), si confonde e piange.

Ragionando, questa persona esprime contemporaneamente due emozioni: 1) rabbia 2) tristezza con il pianto. La persona si sente triste perchè percepisce di non essere capita o di essere addirittura attaccata o giudicata quando si sente arrabbiata (non ha ottenuto le conferme). E’ come se in quel pianto dicesse a se stessa: “Vedi non sei ascoltata e poi sei anche un’incapace, non riesci neanche a farti capire!“.

Quali sono le difficoltà della persona “sensibile”?

  1. credere fino in fondo che la sua rabbia è giusta, nonostante non abbia conferme dall’esterno.
  2. gestire la rabbia in maniera funzionale (senza piangere e neanche senza fare scenate).
  3. mettersi in una posizione di inferiorità verso le parole delle altre persone.

Che cosa puoi fare se ti incapaciti?

Usa la tecnica delle “3 R”:

  1. Respira. Sembrerà banale ma il semplice atto di respirare aiuta a concentrarsi. Come? Per respirare in profondità (gonfiare le pancia) occorre concentrarsi. Questa concentrazione, sarà la benzina per prendere un attimo di tempo per avviarti alla seconda fase:
  2. Ragiona. Ritorna dentro di te e chiediti: “Perchè mi sono arrabbiato?” C’è sempre un motivo per cui senti un’emozione, riflettici!
  3. Rimani. Fermati e rimani nella relazione, non lasciarti scavalcare da tutte quelle emozioni che provi dentro e che possono essere collegate a situazioni passate che poco centrano con quello che stai vivendo.

Tu hai la responsabilità e puoi darti la possibilità di “difenderti”. Mi fa piacere se lasci un tuo commento e mi dici come è andata adottando la tecnica delle 3 R.

 

Come ti senti?

come ti senti 1b  come ti senti 2b 
 come ti senti 3b2b  come ti senti 4b

Informatica privacy

Privacy

psicologasabinagodi.it  e psicologasabinagodi.it/ blog sono un siti curati da Sabina Godi. Non sono testate giornalistiche ma uno spazio web amatoriale (legge n. 62 del 7.03.2001). Tutto il materiale testuale pubblicato è protetto da licenza Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0) .

Questa licenza non ti consente di ripubblicare il contenuto delle pagineweb (sito e blog) e di utilizzarlo per creare un’opera derivata.

Quindi nonti è consentito  ripubblicare articoli interi!

Policy e Cookie di psicologasabinagodi.it

psicologasabinagodi.it di Sabina Godi tratta i dati personali dell’utente in piena conformità a quanto dichiarato nella presente Informativa Privacy e si impegna a proteggere la riservatezza delle informazioni personali raccolte.

La presente Informativa Privacy illustra le finalità del trattamento dei dati personali relativamente ai trattamenti svolti sul o tramite il sito web, l’utilizzo di cookies e le modalità di esercizio dei diritti riconosciuti all’utente circa i suoi dati personali. Si raccomanda vivamente di leggere con attenzione la presente Policy.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

psicologasabinagodi.it raccoglie e tratta dati personali dei clienti e degli utenti del sito per porre in essere le proprie attività, per rendere disponibili informazioni, prodotti e servizi che possono essere di interesse e per finalità di rilevazioni statistiche sull’utilizzo del sito web.

Le informazioni fornite dall’utente saranno utilizzate per contattarlo quando necessario, ad esempio per notificargli modifiche nella funzionalità del sito web o comunicargli offerte di servizi (previo consenso) che possono essere di interesse.

Le finalità e le modalità del trattamento dei dati personali attraverso questo sito web o in altro modo saranno comunque conformi a quanto previsto dal decreto legislativo 30 Giugno 2003, n. 196 (Codice della privacy), il cui testo integrale, inclusi i diritti dell’interessato previsti all’art. 7 – può essere reperito su www.garanteprivacy.it.

Cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che il sito invia al computer o altro dispositivo connesso a internet per identificare in modo univoco il browser dell’utente o per salvare informazioni o configurazioni nel browser.

Vengono usati cookie su questo sito?

Sì, questo sito usa cookie per migliorare il sito e fornire servizi e funzionalità ai suoi utilizzatori. È possibile limitare o disabilitare l’uso dei cookie tramite il browser web; tuttavia, senza cookie alcune o tutte le funzionalità del sito potrebbero essere inutilizzabili.

Che tipo di cookie sono presenti su questo sito?

Cookie strettamente necessari

Questi cookie sono essenziali per portare a termine attività richieste dall’utente.  Per esempio, per memorizzare informazioni fornite dall’utente mentre naviga nel sito o per gestire lo stato di “login” durante la visita.

Cookie funzionali

Questi cookie permettono al sito di memorizzare scelte effettuate dall’utente, successivamente riutilizzabili. Per esempio permettono al sito di memorizzare le impostazioni di ricerca, l’autenticazione e altre funzioni personalizzate.

Cookie di terze parti

Questi cookie permettono di raccogliere dati aggregati relativi all’uso del sito, come i contenuti visitati e le funzionalità utilizzate, con l’obiettivo di migliorare le performance e il layout del sito.

Questi cookie possono essere inviati dal fornitore dello strumento, ma sono utilizzati solo per scopi legati al sito. Si ricorda inoltre che i siti terzi richiamati attraverso appositi link presenti in questo sito sono disciplinati da una policy sulla privacy separata rispetto alla presente e che esula dalla stessa.

Questo sito utilizza i cookie di Google.

Browser: come si possono limitare o disabilitare i cookie?

Ogni browser offre metodi per limitare o disabilitare i cookie. Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie visitate i link appropriati:

È possibile inoltre visitare il sito, in lingua inglese, www.aboutcookies.org per informazioni su come poter gestire/eliminare i cookie in base al tipo di browser utilizzato.

Per eliminare i cookie dal browser Internet del proprio smartphone/tablet, è necessario fare riferimento al manuale d’uso del dispositivo.

Questa pagina è visibile, mediante link presente in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.

 

Informativa privacy ai sensi dell’ art. 13 D. Lgs 196/2003

I dati da Lei inseriti, quali i dati identificativi, indirizzi, numeri di telefono e indirizzo email saranno trattati dal Titolare del trattamento è la dott.ssa Sabina Godi, psicologa psicoterapeuta, con sede in via Gabrielli, 59 – 61032 Fano, con modalità manuali ed elettroniche al solo fine di dare risposta alle sue richieste e non verranno messi a disposizione di nessuno né diffusi.

In qualità di interessato del trattamento, Le è garantito in qualunque momento l’esercizio dei diritti di cui all’ art. 7 del D. Lgs 196/03, tra i quali il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma dell’esistenza dei Suoi dati personali, di consultare, modificare, cancellare i propri dati, nonché di opporsi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi in qualsiasi momento per iscritto al Titolare del trattamento.

Diritti dell’interessato

Ai sensi dell’articolo 7 dlgs n. 196/2003 e relativa disposizione legislativa GDPR 2016/679, l’interessato potrà rivolgersi in ogni momento al Titolare per accedere ai propri dati, opporsi al trattamento o chiedere la cancellazione, la modifica o l’aggiornamento di tutte le informazioni personali raccolte dal Titolare, esercitando il diritto alla limitazione del trattamento e il diritto alla portabilità dei dati, inviando una richiesta attraverso il form contattami di questo sito o cancellarsi direttamente dalle eventuali newsletter inviate.

Deontologia professionale psicologo – Codice Deontologico

Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine (ai sensi dell’art. 28, comma 6 lettera c) della Legge n. 56/89, in data 15-16 dicembre 2006, e modificato negli artt. 23 e 40 in data 8 luglio 2009, per il recepimento delle indicazioni del Garante)

Regole etico-professionali e vincoli morali che disciplinano il comportamento dello Psicologo iscritto all’Albo.

Attività professionale via Internet

Linee Guida per le prestazioni psicologiche via Internet a distanza (nelle more di una codificazione deontologica nei termini di cui all’articolo 41 del Codice Deontologico degli psicologi italiani)

Regole etico-professionali e vincoli morali che orientano le prestazioni via Internet dello Psicologo iscritto all’Albo.

Cerca un articolo